fbpx

Abito da sposa e moda coreana: 3 must irrinunciabili.

26 Agosto 2016

Roland Barthes è un uomo al quale devo molto. Inizialmente l’ho amato per le sue analisi del linguaggio, poi per le sue riflessioni in ambito fotografico.

Ciò che la fotografia riproduce all’infinito ha avuto luogo una sola volta: essa ripete meccanicamente ciò che non potrà mai più a ripetersi esistenzialmente.” Solo Barthes poteva associare questa condizione alla Tyche. E gliene sono grata.

Le tre case di moda coreane che dovete tenere d’occhio.

Quando ho scoperto che Sinbijou Couture , una delle case di moda da sposa più famose della Corea, aveva una linea chiamata proprio “ Roland Barthes” mi si sono illuminati gli occhi.

sinbijou-roland barthes

Non sono meravigliosi?!

E la collezione Haute Couture è ancora più incredibile.

Questa nuvola vaporosa immersa in un’atmosfere francese appartiene alla collezione per il 2017.

a49f20a64571736566f746e8625e6e67

Ma la mia foto preferita è in assoluto questa:

13775498_593833330825521_6201117636158917377_n

Una sposa con un look alternativo e un’aria riflessiva che mi ha subito entusiasmata!

Un altro brand che mi ha colpito positivamente è stato Nouvelle Mariee.

nouvelle_mariee

Guarda che meraviglia questi corpini!

Il primo ricorda una camicia e mi piace davvero tantissimo,quei bottoncini sono un dettaglio estremamente romantico e sensuale.

Il secondo è un bolero in pizzo delicatissimo con la fila di bottoni che rende l’effetto globale molto moderno e sofisticato.

Il brand che trovo in assoluto più vicino al mio mio di vedere la sposa alternativa è Ray & Co.

the_ray

Queste due creazioni tolgono il fiato per la loro leggerezza e raffinatezza!

Il primo lo vedrei benissimo in un matrimonio a tema letterario  o con un tocco poetico e vintage.

Il secondo combina un corpino romantico ed elaborato con collo e polsini della camicia. Un contrasto che trovo elegantissimo nella sua semplicità.

Barthes ha scritto: ” In altri termini, riprendendo una definizione che ho abbozzato in uno scritto precedente, la moda stampata funziona, semiologicamente parlando, come una vera e propria mitologia del vestito; dato che al suo interno il significato vestimentario viene oggettivato, solidificato, la moda è mitica. “

Trovo che questa frase rispecchi in pieno il nostro immaginario di riferimento.  Spesso i vestiti da sposa vengono resi mitici da descrizioni che vengono a costituire il nostro background di riferimento. Il mio intento è sempre quello di ampliare e arricchire le prospettive già note con nuovi spunti.

Tu che ne pensi? Conoscevi questi brand coreani? Quale preferisci?

SalvaSalva

SHARE THIS STORY