Un matrimonio a Bellagio, sul lago di Como

Hai mai sognato di sposarti a Bellagio, sul lago di Como?

Amiamo il lago di Como , abbiamo passato molto tempo qui negli ultimi anni e conosciamo molto bene questa parte di mondo. Conosciamo gli angoli più nascosti, le piccole gemme e i tesori nascosti di questo territorio e amiamo condividere tutto questo con voi.

Durante questo shooting abbiamo deciso di mostrare una location meno famosa: la piccola frazione di Pescallo. Il lago di Como, infatti, non è solo ville classiche e giardini, è pieno di villaggi di pescatori e angoli nascosti tutti da scoprire.

Pescallo

Questo shooting è stato ispirato dalla tradizione ma con un tocco moderno. Abbiamo raggiunto un punto magico di Bellagio, una frazione chiamata Pescallo, dove le case sono coperte dalla vite canadese e l’aria è piena del profumo dei gelsomini. Qui, in passato, si teneva il mercato del pesce più importante del lago. Ora è un angolo con una rigogliosa vegetazione e pieno di fiori.

Pescallo è uno dei luoghi più romantici del lago: in questo piccolo porto puoi udire il suono delle onde e respirarne la calma. Qui puoi incontrare i cigni e trascorrere del tempo sulla piccola spiaggia di ciottoli, godendoti una vista spettacolare sul lago e sul monte Grigna.

I pensieri della sposa: un mondo nascosto, tutto da scoprire

Sono foto introspettive, per una sposa consapevole che sceglie ciò che vuole per il giorno del suo matrimonio. Ogni sposa deve poter esprimere ciò che sente, i sentimenti che prova. Non c’è un modo giusto di essere una sposa, ognuna deve potersi sentire libera. Non devi sorridere se ti fa sentire innaturale, non devi seguire nessun clichè.

Il vestito che indossa Sara non è convenzionale, è romantico e delicato, con una gonna lunga e una camicia in pizzo. Lo stile è femminile e potente allo stesso tempo e questa è una delle caratteristiche che più amiamo degli abiti di Maura Brandino. Questo look è totalmente perfetto per una sposa con un’anima rock come Sara.

Un matrimonio a Bellagio pùò essere poco convenzionale e totalmente costruito su di te.

Il video: un flusso di coscienza

Il video è nato come un flusso di cosicenza in immagini e vuole essere una riflessione sulla complessità di ciascuno di noi.

Uno dei libri preferiti di Grace è “Le Onde” di Virginia Woolf, un libro molto attuale, che ci parla della della mutevolezza dell’esistenza e della relazione che esiste fra interiorità e realtà.

“Le Onde ” segue un andamento e un ritmo musicale. Di conseguenza la musica del video cambia in relazione alle emozioni, fino a raggiungere il battito del cuore.

La ripetizione di alcuni gesti della sposa riflette lo scorrere dei ricordi.

Abbiamo immaginato la sposa che si allontana dal party e si ricava uno spazio personale nel quale ricorda i suoi luoghi del cuore.

E la natura diventa un rifugio, il lago – con la sua bellezza- calma il suo animo. Eda qui nasce una sorta di identificazione con il paesaggio.

Ispirazioni musicali

Questo video è anche un tributo al lago dei cigni, esplora la dualità di Odille and Odette, il cigno bianco e il cigno nero che sono in ognuno.

“ Swan Lake” dei P.I.L. è uno dei brani preferiti di Grace. Qui la chitarra di Levene suona Tchaikovsky e la voce di Johnny diventa disorientante.

Come organizzare un matrimonio a Bellagio

Vuoi sposarti a Bellagio? Realizziamo qualcosa di grandioso assieme! Contattaci e inizieremo a creare un progetto basato su di te. Il tuo matrimonio sul Lago di Como sarà indimenticabile!

Articoli simili