fbpx

Video di matrimonio in super 8

6 Gennaio 2017

Fra gli anni ’60 e ’70 il super 8 è stata una vera rivoluzione. I momenti salienti dell’esistenza finivano ripresi dalla cinepresa, come oggi si è soliti fare con lo smartphone.

L’uscita dalla chiesa, dopo il matrimonio, veniva ripresa da un’amico e le immagini in formato quadrato si rivedevano a casa col proiettore.

Si ricreava un vero e proprio cinema in casa, con i “filmini“ proiettati su un telo bianco e i parenti seduti sulle sedie disposte in circolo.

Nei primi anni ’80 i nonni proiettavano i film Disney ai nipotini nelle domeniche d’inverno.

Poi, negli anni ’90, questo formato è stato messo in seria difficoltà dalle telecamere a cassetta.

Il nuovo trend per i video di matrimonio

Il super 8 ,però, non è mai morto ed è più trendy che mai in questo momento. Anche fra i videografi di matrimonio è tornato di gran moda. E noi amiamo questo clima!

Il video di matrimonio racconta la storia di una giornata particolare nella vita degli sposi, forse la più bella, e il linguaggio con la quale la si narra cambia totalmente il risultato. Prediligere un linguaggio “vintage” su un supporto digitale è una scelta che sarà in grado di conservare in modo durevole i ricordi, per loro natura evanescenti, aggiungendo un tocco magico.

Il super 8 non è un formato per tutti, è decisamente nostalgico. La grana, le infiltrazioni di luce e i colori pastello sono elementi che si devono amare e sentire nel cuore. Piace molto alle coppie che amano il profumo dei ricordi di famiglia e l’amore per il passato.

Nelle riprese in super 8 non ci sono la nitidezza e la definizione del digitale ma c’è uno charme che per certe coppie non può essere sostituito dall’alta definizione della modernità.

Per questo abbiamo deciso di inserire nei nostri servizi il video di matrimonio in super 8.

Nel video di matrimonio di S & F, due sposi amanti dell’analogico, abbiamo sperimentato un montaggio digitale unito a scene in super 8 analogico. L’effetto ci sembra ricco di fascino ed atmosfera. Il mix fra i due effetti è equilibrato e armonioso.

Un amore condiviso

La rinascita del super 8 ha visto alcune tappe importanti in questi ultimi anni.

Nel 2011 Spielberg ha prodotto “Super 8” di J.J. Abrams, un film che racconta la storia di un gruppo di ragazzini che sta girando una storia proprio in super 8. Con i titoli di coda viene trasmesso il risultato del loro lavoro e devo dire che è davvero meraviglioso. E’ una storia di zombie e amore, nella quale i ragazzi realizzano da soli make up ed effetti speciali.

Tarantino ha girato The Hateful Eight in 70mm e l’atterissimo Dunkirk di Nolan, il cui trailer è appena uscito, è girato col 65mm.

Kodak stessa ha annunciato che, nei primi mesi del 2017, uscirà sul mercato una nuova cinepresa.

In italia la potrete trovare da Super8 a Torino, un laboratorio incredibile!

Insomma il clima analogico si sta riscaldando.Tu che ne pensi? Hai dei ricordi legati alle cineprese kodak dei nonni? Ti piacerebbe un video in super 8 per il tuo matrimonio?

Uno dei trend del 2017 sarà il ritorno ancora più forte dell’analogico nella fotografia e nel video.

Tu che ne pensi di un video di matrimonio in super 8? L’idea ti affascina? Raccontaci le tue impressioni!

 

SHARE THIS STORY
This site is registered on wpml.org as a development site.